Cosa è la pappa reale

La pappa reale, a differenza del miele e del polline, è un prodotto interamente di origine animale ed è il risultato della secrezione di particolari ghiandole delle api operaie, chiamate ghiandole ipofaringee e mandibolari. Queste ghiandole sono particolarmente sviluppate nelle api operaie dal quinto al quattordicesimo giorno di età, periodo nel quale vengono chiamate ‘api nutrici’, cioè svolgono il compito di sorvegliare e nutrire la covata.

Perché le api producono la pappa reale

La pappa reale è utilizzata all’interno dell’alveare come alimento per tutte le larve di api operaie o fuchi fino al terzo giorno dalla schiusa dell’uovo, inoltre costituisce l’unica fonte di cibo per la regina sia allo stadio larvale che di adulto.

Pappa reale in celle reali e celle normali
La pappa reale è presente sia nelle cellette delle api normali sia nelle celle reali

 

Confrontando la pappa reale presente nelle cellette normali con quella presente nelle celle reali, si possono notare differenze sia nella composizione che nel quantitativo. Mentre la quantità nelle celle normali è irrisorio ai fini dello sfruttamento da parte dell’uomo, quello nelle celle reali raggiunge i 250-300 mg, ed è massimo durante il quinto giorno dalla nascita della larva.

Caratteristiche fisiche della pappa reale

La pappa reale si presenta come una sostanza gelatinosa, per questo motivo spesso viene chiamata gelatina reale. È caratterizzata da un colore bianco grigiastro e da un sapore acido e acre.
Il suo PH è compreso tra i 3,7 e 5.
La sua densità è di circa 1,1 e risulta solo parzialmente solubile in acqua.

Composizione chimica della pappa reale

La composizione chimica della pappa reale non è fissa ma varia in base all’età delle larve per cui viene prodotta.
Circa il 68% è costituito da acqua, il 15,5% è costituito da proteine amminoacidi liberi, il 10% da zuccheri specialmente dal fruttosio e dal glucosio, Il 5,5% da grassi. In quantità inferiori sono presenti un gran numero di sostanze tra cui:
Vitamine (B1, B2, B6, B12, H, A, PP), Oligoelementi minerali (Zu, Cu, Ni, Ca, k ecc..), Nucleotidi adenilici (ADP e ATP), enzimi, acetilcolina, numerosi tipi di ormoni, sostanze antibiotiche.

Proprietà della pappa reale per l’organismo umano

La pappa reale è una sostanza naturale di enorme valore anche per l’uomo, infatti grazie all’azione sinergica dei suoi componenti produce notevoli effetti benefici nell’organismo.
In generale la pappa reale esercita un’azione stimolante su tutto il corpo. Chi assume la pappa reale per un certo periodo di tempo può sperimentare una sensazione di benessere collegata a una maggior attività fisica e intellettuale e una risposta migliore alla stanchezza.
La pappa reale può portare benefici anche in casi di stati non fisiologici.
Può essere utile nei casi di inappetenza, di ulcera, nella cura della cute e dei capelli, contro le anemie e le astenie, contro la pressione bassa.
In generale si può affermare che la pappa reale è utile a tutte le persone che soffrono per un qualunque motivo a uno stato di stress, in particolare a sportivi, convalescenti e anziani.

Come si assume la pappa reale: dosi consigliate

La pappa può essere assunta pura oppure diluita con un cucchiaio di miele. Molti consigliano di tenerla sotto la lingua per una più rapida assimilazione.
Preferibilmente è opportuno ingerirla la mattina piuttosto che la sera viste le sue proprietà energizzanti. La quantità giornaliera di pappa reale per un adulto si aggira attorno ai 250-300 mg al giorno, in pratica la quantità presente in una cella reale, per un periodo limitato intorno ai 20 giorni.

Metodi di produzione della pappa reale

Tutti i metodi di produzione della pappa reale si basano sul fatto che una famiglia orfana con larve a disposizione proverà ad allevarsi una nuova regina costruendo diverse celle reali. In natura la prima regina nata andrà a sopprimere le altre regine prima che escano dalla cella reale. Al fine di ricavare la pappa reale, così come per l’allevamento delle regine vengono forniti alle colonie orfane delle stecche contenenti cupoloni già costruiti con una larva non più grande di tre giorni di età. Le api nutrici saranno così indotte ad alimentare le giovani larve depositando la pappa reale.
La raccolta della pappa reale avviene per mezzo di apposite pompe che comunicano direttamente con il contenitore in cui sarà conservata.
Per le produzioni amatoriali di pappa reale si possono utilizzare le famiglie in fase di sciamatura utilizzando le celle reali in eccesso che vengono create regolarmente. La raccolta della pappa reale, in questo caso può avvenire direttamente in apiario mediante un apposito raschietto.

Conservazione della pappa reale

La pappa reale è una sostanza difficile da conservare a causa del suo contenuto di acqua e di sostanze organiche soggette all’attacco di muffe e all’azione della luce.
La pappa reale che si trova normalmente in commercio è pura, e viene commercializzata all’interno di barattoli opachi. Per evitare che le proprietà organolettiche siano perdute è opportuno mantenerla a temperature tra i 0 e i 5 gradi.

Dove acquistare la pappa reale

È possibile acquistare la pappa reale nelle farmacie, ed erboristerie oppure direttamente dai produttori che hanno inserito un annuncio nel mercatino.

Pappa reale: cosa è e come si produce

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *